Il Villa Pamphili Rugby saluta papa Francesco in visita a Corviale

Il Villa Pamphili Rugby saluta Papa Francesco che domenica 15 aprile verrà in visita al quartiere romano di Corviale. Diciamo “verrà” perché Corviale è casa nostra da oltre 10 anni.

Perché a Corviale noi ci siamo ogni giorno, da anni, ospitando decine, centinaia di bambini e bambine, ragazzi e ragazze, giovani, adulti, anziani (o meglio, old), insegnando loro valori universali come il rispetto, la lealtà, l’impegno, il sacrificio, la fatica, l’amicizia, la bellezza dello stare insieme.

E vogliamo che papa Francesco sappia che sul nostro campo all’ombra del Serpentone abbiamo ospitato squadre provenienti da tutte le regioni italiane, dalla Sicilia alla Lombardia al Veneto, e anche da nazioni straniere. Abbiamo fatto conoscere e visitare Corviale ai ragazzi, e alle loro famiglie, provenienti da tutti i quartieri di Roma, mostrando loro che il “Serpentone” non era, non è e non è mai stato un mostro, ma semplicemente un grande quartiere di Roma con i problemi e i pregi normali di ogni zona della capitale.

E quindi diamo con gioia il nostro benvenuto a papa Francesco, vescovo di Roma proveniente dall’altra parte del mondo, sicuri che capirà che Corviale e i suoi abitanti sono una parte, bella, del mondo.

       

Archivi

 

Categorie